La memoria del lavoro

Creare e divulgare
cultura attraverso
la memoria collettiva


Benvenuti nell'archivio del Museo Martinitt e Stelline di Milano

Fonti e materiali
del Museo Martinitt
e Stelline


Una selezione di filmati, file excel, documenti, testimonianze fotografiche e iconografiche, dagli archivi storici di Martinitt, Stelline e Trivulzio, per testimoniare la grande attenzione riservata alla formazione al lavoro nei due orfanotrofi milanesi, a partire dal 1800 e sino agli anni ’60 del Novecento. Una raccolta di testimonianze orali di chi ha vissuto il mondo del lavoro dalla ricostruzione postbellica e sino al 1980, liberamente fruibili attraverso le interviste ai lavoratori di diversi settori e i documentari La seta. Mestieri e produzione (per il distretto comasco) e Dal manuale all’elettronico. Testimonianze del lavoro nel XX secolo (per la città metropolitana milanese).

Database dinamico
di Martinitt e Stelline


Tre anni di laboratori didattici, attuati con scuole medie superiori di Milano e provincia, hanno dato luogo alla produzione di centinaia di file, con i dati raccolti direttamente dalle fonti archivistiche su oltre 10.000 fascicoli personali degli orfani milanesi, dal 1800 al 1959.

Una preziosa congerie di dati, grafici e documenti, tutti liberamente fruibili, incentrata soprattutto (ma non solo) sulle attività lavorative della classe popolare, a partire dai mestieri scelti dagli orfani, sino a quelli dei loro familiari e dei datori di lavoro.

Creare e divulgare cultura attraverso la memoria collettiva


Il progetto "Creare e divulgare cultura attraverso la memoria collettiva", finanziato da Fondazione Cariplo, ha raccolto testimonianze orali, documentarie e fotografiche dei lavoratori nel periodo tra il 1950 e il 1980.
Il progetto ha avuto un triplice scopo: quello di raccogliere le testimonianze di metodi di lavoro distanti da quelli odierni, per tenere viva la memoria e le fonti orali di particolari settori di produzione; quello di avvicinare le nuove generazioni all’utilizzo delle fonti documentarie e della memoria orale; quello di mettere a disposizione e in libera fruizione tutti i materiali prodotti.
Sono a disposizione del pubblico generico e degli specialisti oltre 50 interviste di coloro che hanno vissuto e lavorato in diversi ambiti tra il 1950 e il 1980; 2 documentari con le testimonianze di lavoratori dell’area metropolitana milanese e del distretto comasco; 330 documenti grafici, tabelle e file di testo elaborati dalle scuole di Milano e provincia sulle fonti archivistiche conservate al Museo Martinitt e Stelline e relative al lungo periodo intercorso tra gli inizi del XIX secolo al 1959, con particolare focus sui mestieri e sulle professioni esercitati nelle classi popolari. E' stata anche aggiunta una ulteriore selezione di filmati, file excell, documenti, testimonianze fotografiche e iconografiche, tratti degli archivi storici di Martinitt, Stelline e Trivulzio, per testimoniare la grande attenzione riservata alla formazione al lavoro nei due orfanotrofi milanesi, a partire dal 1800 e sino agli anni '60 del Novecento.
This page is available in english here

Questo sito web utilizza i cookie
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Maggiori dettagli sono disponibili QUI.
ACCETTA